Bios dei relatori

a cura dell’Ufficio Stampa Mani Tese   e-mail: ufficiostampa@manitese.it

Camila Moreno, Diego Fusaro e Mauro Bonaiuti non hanno potuto partecipare al convegno.

 

hnh-portrait-colour-high-resolution HELENA NORBERG-HODGE 

Pioniera del movimento della New Economy e vincitrice del Premio Nobel Alternativo e dei GOI Peace Prize, è la produttrice del pluri-premiato film “L’Economia della Felicità” e autrice di “Ispirarci al passato per progettare il futuro”, considerato ormai un classico tra le fonti d’ispirazione del movimento. Helena è anche la fondatrice e presidente di Local Futures (precedentemente ISEC) e dell’Alleanza Internazionale per la Localizzazione, e membro fondatore della Commissione Internazionale sul Futuro del Cibo e l’Agricoltura, del Forum Internazionale sulla Globalizzazione e della Rete Globale degli Ecovillaggi.

 

manish-600x353 MANISH JAIN

Coordinatore di Shikshantar: The Peoples’ Institute for Rethinking Education and Development (Istituto del Popolo per ripensare l’Educazione e lo Sviluppo) e co-fondatore dell’Università dello Swarai University, dedicata alla rigenerazione delle culture, delle economie e della ecologia locale. Redattore di molteplici libri e autore di varie pubblicazioni su temi quali, l’apprendimento collettivo, la descolarizzazione, la cultura del dono, le comunità e gli strumenti per il dialogo profondo.

 

camilamoreno-150x150 CAMILA MORENO

Lavora con movimenti sociali in Brasile e America Latina relativamente alle dimensioni socio-ambientali della biotecnologia e dell’espansione dell’industria agricola nelle suddette regioni. Negli ultimi anni, si è occupata principalmente di studiare, scrivere e agire sugli impatti territoriali delle politiche di sviluppo e modelli emergenti associati alla Green Economy.

 

shuman MICHAEL SHUMAN

Economista, avvocato, autore ed imprenditore, è riconosciuto a livello internazionale come uno dei massimi esperti di Economie di Comunità. Membro fondatore e amministratore del “Business Alliance for Local Living Economies” (Alleanza commerciale per le economie locali viventi), e socio del Post Carbon Institute. Autore di “Local Dollars, Local Sense”, conduce workshop rivolti a organizzare le attività di sviluppo economico di comunità negli Stati Uniti.

 

ak-at-bhaja-caves-heavy-crop-shruti-ajit-1-of-1-2 ASHISH KOTHARI

Membro fondatore del gruppo ambientalista indiano Kalpavriksh, ha insegnato presso l’Istituto Indiano della Pubblica Amministrazione, coordinato il processo verso la realizzazione della Strategia Nazionale e Piano d’Azione per la biodiversità nazionale dell’India. Prestato servizio presso Greenpeace International e India Boards, ha aiutato a dare il via al consorzio globale ICCA (Consorzio per la Tutela di Territori e Comunità Indigene) e presieduto alla rete IUCN (Unione Mondiale per la Conservazione della Natura). E’ (co-)autore e (co-)redattore di oltre 30 libri (tra cui “Birds in our Lives” e “Churning the Earth”) e contribuisce a Vikalp Sangam, ente per il coordinamento delle varie iniziative e percorsi di benessere esistenti sul territorio indiano alternativi allo sviluppo globalizzato.

 

rob-hopkins ROB HOPKINS

Attivista indipendente e scrittore su temi ambientali e di ecologia, Rob è soprattutto noto per essere il co-fondatore del Transition Town Totnes nel 2005 , ed esser quindi divenuto la figura di spicco, a livello mondiale, del Transition Movement. Autore dei libri “The Transition Handbook: from dependence to local resilience” e “The Transition Companion: making your community more resilient in uncertain times”, scrive, parla e organizza seminari sui temi del Picco del Petrolio (Oil Peak) e sul movimento della Transition. Il suo ultimo libro, “21 Stories of Transition” (2015) raccoglie alcune storie provenienti dalle città in transizione nel mondo di soluzioni ecologicamente fondate, umanamente attente e economicamente rispettose alle problematiche di produzione di energia, gestione rifiuti, agricoltura e sostenibilità e molti altri temi.

 

dr__vandana_shiva_ds VANDANA SHIVA

Fisica quantistica, dirige Navdanya International ed  è considerata la teorica più nota dell’ ecologia sociale. La sua critica  riguarda i nuovi modelli di sfruttamento della globalizzazione perché modificano l’equilibrio dei cicli vitali della natura, e la  visione dell’Occidente che esalta il progresso misurando tutto in termini di profitto dimenticando le  comunità contadine del terzo mondo. Nel 1993 ha ricevuto il “Right livelihood award”o   Premio Nobel alternativo. Tra i  suoi libri: Sopravvivere allo sviluppo” (1988);  “Monoculture della mente”, “Biodiversità, biotecnologia e agricoltura scientifica” (2011);  “Biopirateria. Il saccheggio della natura e dei saperi locali” (2011), “Fare Pace con la terra” ( 2013).

 

latouche SERGE LATOUCHE

Serge Latouche è professore Emerito di Scienze Economiche all’Università di Paris-Sud ed animatore della Revue du MAUSS (Movimento anti-utilitarista nelle scienze sociali). Dopo gli studi in scienze politiche, filosofia ed economia, si è specializzato nel settore delle relazioni culturali ed economiche tra il Sud e il Nord e in epistemologia delle scienze sociali. Ha denunciato l’economicismo, l’utilitarismo nelle scienze sociali, la società dei consumi e la nozione di sviluppo sostenibile. Tra i suoi lavori: “L’ occidentalizzazione del mondo” saggio sul significato, la portata e i limiti dell’uniformazione planetaria, Torino, Bollati Boringhieri( 1992); “L’invenzione dell’economia” (2010); “Come si esce dalla società dei consumi” (2011); “Limite” ( 2012); “L’economia è una menzogna” (2014), “La decrescita prima della decrescita“, “Precursori e compagni di strada“, Torino, Bollati Boringhieri, 2016 e cura la collana “I Precursori della Decrescita” edita in Italia da Jaca Book e in Francia da Edition Passage Clandestin.

 

Relatori italiani

 

maurizio-pallante MAURIZIO PALLANTE

Laureato in lettere, attivo come saggista ed esperto di risparmio energetico, è presidente onorario e fondatore del Movimento per la Decrescita Felice.   Parte dal presupposto che la correlazione tra crescita economica e benessere non sia necessariamente positiva, ma che esistano situazioni frequenti in cui ad un aumento del Prodotto interno lordo (PIL) si riscontra una diminuzione della qualità della vita. Tra i molti libri pubblicati, ricordiamo “La decrescita felice”, “La qualità della vita non dipende dal PIL” (2005) e “Sono io che non capisco”, “Considerazioni sull’arte contemporanea di un obiettore alla crescita”, “Monasteri del terzo millennio” (2013), “Oltre la destra e la sinistra, Per una nuova declinazione dell’uguaglianza” e molti altri.

 

pucci GIANNOZZO PUCCI

Discendente di una nobile famiglia fiorentina, è da sempre attento ai problemi ecologici, è direttore della Libreria Editrice Fiorentina che, dal 2004, edita la rivista L’Ecologist Italiano, fondata da Edward Goldsmith. La rivista è stata la prima al mondo in ordine di tempo ad occuparsi delle tematiche ecologiste ed è anche l’unica ad essere pubblicata in varie lingue. Attraverso L’Ecologist e con altre pubblicazioni e interventi, Giannozzo Pucci diffonde da anni proposte costruttive e conoscenze utili a una politica di medicazione delle piaghe sociali e delle ferite causate dall’uomo alla natura.

 

torelli THOMAS TORELLI

regista, produttore ed autore di  documentari  come “L’altro Messico”, “Il ritorno del Subcomandante Marcos, Zero”, “Inchiesta sull’11 settembre”, “Sangue e cemento”, sul terremoto dell’Aquila e, nel 2014, del  pluripremiato film  “Un altro mondo”, presentato al Indipendent Film Festival, al Phoenix Film Festival e vincitore del Clorofilla Film Festival. Thomas è convinto  che la presa di coscienza raccontata nel documentario aprirà le porte a un inedito modo di interpretare la realtà e stimolerà un nuovo spirito critico sul presente, generando un migliore e più luminoso domani per le generazioni presenti e future.

 

carlo-sibilia-deputato-m5s1 CARLO SIBILIA

Deputato del Movimento 5 Stelle, Segretario della III Commissione (Affari Esteri e Comunitari) e Delegato d’ aula alla Camera dei Deputati. Nel 2014 ha partecipato alla IV Conferenza The  Economics of Happiness  a Bangalore, India ottenendo un  grande successo e consenso.  Si interessa al dibattito  su  Globalizzazione versus  Localizzazione  e ai temi  dello  sviluppo sostenibile.

 

scardovelli MAURO SCARDOVELLI

Giurista, psicoterapeuta, musico-terapeuta e fondatore dell’associazione “Aleph PNL umanistica”, scuola di pensiero, di trasformazione e crescita personale. Terminata la carriera di docente di Diritto Costituzionale presso l’Università degli Studi di Genova, dal 2006 si occupa a tempo pieno di formazione, convinto che un lavoro personale non può prescindere  da una comprensione della realtà socio-politica in cui viviamo. Tra le sue pubblicazioni “Karma ideologico ed economia”, “La naturale capacità di amare”,Qualità e inquinanti”, Genova, 2008.

 

giorgio-gustavo-rosso_14585 GIORGIO GUSTAVO ROSSO

Editore e fondatore del Gruppo Editoriale Macro, oltre che giornalista e ricercatore. Romagnolo dal 1991, è da sempre appassionato/praticante di alimentazione e salute sana e biologica, terapie non convenzionali, comunicazione, ecologia, economia e finanza. Quest’anno festeggia i  30 anni di Macro Edizioni con  l’evento “Fermati e vivi”.

 

bonaiuti MAURO BONAIUTI

Economista e docente italiano. Si è occupato in particolare di tematiche transdisciplinari tra economia ed ecologia. È considerato fra i più importanti studiosi di Nicholas Georgescu-Roegen, il fondatore della bioeconomia. È stato anche tra i primi ad introdurre in Italia la riflessione sulla decrescita. “From Bioeconomics to Degrowth“, Routledge, 2011 e  “La grande transizione“, Bollati Boringhieri, Torino 2013.

 

calderaro-small GABRIELLA MARIA CALDERARO

Attivista e  studiosa del pensiero nonviolento, redattrice di  Quaderni di Satyagraha  e  responsabile della relazioni internazionali del progetto UNESCO per il Centro Internazionale per la  Nonviolenza Mahatama Gandhi di  Monteleone di Puglia. Tra i suoi lavori,  “Sarvodaya- Un’economia al servizio di tutti”, Pisa  2016

 

prof-tamino GIANNI TAMINO

Biologo e politico italiano, esponente della Federazione dei Verdi e già parlamentare europeo. Si occupa di problemi ambientali, di energie rinnovabili, di sostenibilità, di biotecnologie,  pubblicando libri e scrivendo numerosi articoli su riviste scientifiche, culturali e divulgative. Ha partecipato a numerose trasmissioni televisive e radiofoniche, in particolare alla RAI .

 

ercolini_-photo-marco-spagnesi ROSSANO ERCOLINI

Direttore del Centro di Ricerca Rifiuti Zero del Comune di Capannori (LU), si occupa attivamente di gestione dei rifiuti da 40 anni. E’ presidente di Zero Waste Europe e Zero Waste Italy.
Membro di diversi osservatori comunali “Verso Rifiuti Zero” e coordinatore dell’osservatorio del Comune di Capannori è tra i principali fondatori della Rete Nazionale Rifiuti Zero. È autore di numerosi articoli sulla strategia Rifiuti Zero e autore del libro “Non bruciamo il futuro” (2014) e coautore del libro “Rifiuti Zero: una rivoluzione in corso” (2012). Ha ricevuto nel 2013 a San Francisco il Goldman Environmental Prize (Nobel alternativo per l’ambiente) e nel 2015 il “Premio Nazionale Paolo Borsellino” per il suo impegno civile..

 

fusaro DIEGO FUSARO

Insegna Storia della Filosofia all’ Università San Raffaele di Milano.  Si considera intellettuale dissidente e non allineato, al di là di destra e sinistra, convinto che occorra continuare nella lotta politica e culturale che fu di Marx e di Gramsci, in nome dell’emancipazione umana e dei diritti sociali. Tra i suoi lavori : “Bentornato Marx!” (2009), “Minima mercatalia. Filosofia e capitalismo” (2012), “Antonio Gramsci. La passione di essere nel mondo” (2015).

 

mieli GIULIANA MIELI

Laureata in Filosofia teoretica e in Psicologia clinica, è stata consulente per trenta anni presso reparti di Ostetricia e Ginecologia. Oltre alla clinica, si è dedicata alla formazione affettiva del personale sanitario. Nel suo libro “Il bambino non è un elettrodomestico” (Feltrinelli 2011) analizza perché filosoficamente e storicamente le nostre società moderne privilegiano un modello di benessere esclusivamente materiale e ignorano che la sopravvivenza umana risiede nella qualità affettiva delle relazioni.

 

bini  VALERIO BINI

Ricercatore in Geografia presso il Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali dell’Università degli Studi di Milano e docente a contratto all’Institut d’Etudes Politiques de Paris. I suoi principali ambiti di ricerca sono la cooperazione allo sviluppo e la geografia urbana dell’Africa a Sud del Sahara. In relazione a questi temi ha pubblicato il libro “Urbanizzazione e trasformazioni territoriali nel Sahel” (2004). Dal 2012 è Presidente dell’ONG Mani Tese. Ha al suo attivo un lungo impegno nell’ambito del volontariato e dal 1999 segue i progetti di Mani Tese in Burkina Faso, Benin e Guinea Bissau.


scarica le bios in PDF